NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Cari Concittadini,

lo stato di emergenza sanitaria in atto, teso alla prevenzione della diffusione del Covid-19 (coronavirus), non deve essere motivo di panico per tutti noi,  ma una occasione nella quale dimostrare grande senso civico e responsabilità, adottando le disposizioni impartite dalle istituzioni competenti. Vi invito quindi tutti ad osservare scrupolosamente le seguenti misure igienico-sanitarie:

  • lavarsi frequentemente le mani;
  • evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • evitare abbracci e strette di mano;
  • mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
  • igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  • evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
  • non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  • pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.


Coloro che riscontrassero sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in Pronto Soccorso, ma devono chiamare il numero unico per la Lombardia 
800 89 45 45 che valuterà ogni singolo caso e spiegherà che cosa fare. Per informazioni generali chiamare il 1500,  numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

E’ fortemente consigliato alla popolazione anziana, di età superiore a 65 anni o con patologie croniche pregresse, di uscire dalla propria abitazione solo quando strettamente necessario e di evitare i luoghi di aggregazione (supermercati, farmacie, ecc..). A tal riguardo, si rammenta che, già da qualche anno, il Comune organizza un servizio di consegna pasti a domicilio per le persone non autosufficienti. Maggiormente in questo periodo, prego, chi ne ha possibilità, voler prestare la propria solidarietà e disponibilità verso gli anziani in condizioni di solitudine e, se necessario, segnalare al Comune particolari casi per i quali sarà reso disponibile un servizio di consegna spesa a domicilio. Si segnala inoltre che la Farmacia Baraldi di Bizzozero offre un servizio gratuito di consegna farmaci a domicilio chiamando i numeri 0332 262360 / 328 2784836.

Riguardo alla frequentazione dei luoghi di aggregazione, elenco di seguito una sintesi delle disposizioni generali emesse dal Governo Italiano in accordo con Regione Lombardia e le Autorità Sanitarie nazionali e internazionali:

  • Scuole e asili nido: attività educative sospese fino al 15 marzo;
  • Palestre, centri sportivi, piscine: chiuse;
  • Manifestazioni, incontri riunioni: sospese;
  • Chiese e luoghi di culto: le Chiese sono aperte, ma non verranno celebrate le Messe;
  • Bar e ristoranti: aperti senza limitazioni sugli orari, servizio espletato per i soli posti a sedere;
  • Attività commerciali: aperte evitando sovraffollamenti;
  • Cinema e teatri: chiusi;
  • Centri anziani e ricreativi: chiusi;
  • Mercato: consentito;
  • Ospedali e case di riposo: aperti con limitazioni per l’accesso ai visitatori;
  • Uffici Comunali: aperti con accesso scaglionato.

Invitando ancora tutti al buon senso e a farsi ciascuno parte attiva e diligente nel superamento di questa emergenza, colgo l’occasione per un caro saluto a tutti.

Calcolo IMU-TASI

Pagamento

Servizi parascolastici

Pagamento Servizi parascolastici - Comune di Lozza